La scelta della location, si sa, è una tra le scelte più difficili una volta iniziati i preparati. Questa scelta dipende da: numero degli invitati, stagione nella quale avete deciso di sposarvi e sopratutto l’ora. Quindi ci sono degli aspetti che dovete tenere sempre in considerazione per la scelta, tra cui:

  • Età e numero degli invitati, può essere utile sapere anche se vengono da lontano per un’eventuale loro sistemazione;
  • Esistenza di un parcheggio;
  • Spazio a disposizione;
  • Presenza di un guardaroba sufficientemente capiente;
  • Condizionatori e/o termosifoni;
  • Spazio per i bambini;
  • Presenza dell’accesso per disabili

Ecco a voi 7 tipi di location tra le quali potete scegliere:

ALBERGO DI LUSSO: è molto gettonato per i matrimoni stranieri, classici e tradizionali, grazie sopratutto all’atmosfera molto elegante e preziosa. Le luci, il riscaldamento o condizionamento sono sempre in funzione. Vi sono tanti spazi interni che sono lussuosamente arredati. Per il prezzo è molto simile a quello di una villa affittata. L’ unica pecca è che presenta poco riservatezza ed esclusività, essendo appunto un albergo di lusso.

VILLA: è perfetta per un ricevimento d’eccezione, per matrimoni sontuosi e regali, estivi o primaverili, chic ed esclusivi e romantici e suggestivi. Il suo punto di debolezza è la mancanza di attrezzature ma anche degli accessori per un banchetto di nozze: tavoli, tovagliato, sedie,illuminazione, non ultimo la ristorazione interna, ragione per cui è necessario prendere un catering dall’esterno,che comporta, quindi, un aggravio sulle spese.

CASTELLO: è la location ideale per il matrimonio romantico e suggestivo, caratterizzato da un’atmosfera magica quasi da favola soprattutto di sera. E’ un luogo suggestivo ideale per il servizio fotografico, inoltre molto spesso,tali castelli sono anche alberghi o resort,quindi uniscono la bellezza della location con il vantaggio di avere il servizio di ristorazione già all’interno, quindi si viene a spendere meno rispetto la villa.Unica pecca sono gli spazi interni che non essendo molto grandi non sono adatti a ricevimenti con un numero di invitati eccessivo.

AGRITURISMO: è adatto per ricevimenti non convenzionali, si mangia e si beve molto bene e si è a stretto contatto con la natura, se siete amanti del verde. Spesso per raggiungerli bisogna passare in mezzo alla natura, su sentieri impervi e proprio perché immersi nella natura è possibile andare incontro a disagi quali insetti e animali tipici della campagna.
Il menù, inoltre non può essere naturalmente di gala ma è adatto al tipo di location, quindi non ci si può attendere le stesse specialità gourmet dell’alta cucina.

PANFILO, YACHT: sono delle soluzioni abbastanza costose, non disponendo del servizio di ristorazione anche qui bisogna affidarsi ad un catering esterno. Inoltre tutto richiederà maggior cura e attenzione, bisognerà muoversi agevolmente, specialmente lo staff per non rischiare di cadere o di far cadere le vivande.Il costo per il noleggio varia in base al tipo di imbarcazione e alla sua dimensione, si passa da €5000 fisso a € 400 a persona.

CASE PRIVATE: è insolito che si organizzi il proprio ricevimento in casa,salvo per le famiglie nobili che posseggono castelli e dimore particolari. L’importante in questo caso è cercare di non snaturare la bellezza del posto, ma al contrario valorizzarla dove è possibile, rendendola ancora più chic ed elegante.

LOFT: sono degli ex capannoni o giganteschi spazi situati in periferia. Essendo vuoti offrono l’opportunità di sbizzarrirsi nell’allestimento creando location funzionali e al tempo stesso accattivanti. Ideali per ricevimenti chic e trendy.

Elena Sofia Nuzzo Wedding Planner & Designer