FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

Wedding Planner a Bologna, Lecce e provincia
+39 347 639 9664

Skip to Content

Blog Archives

IL BOUQUET DELLA SPOSA

Il bouquet è il mazzo di fiori usato dalla sposa. Per idearlo e realizzarlo bisogna tener conto dello stile, statura della sposa, budget e tema del matrimonio. Abbiamo diversi tipologie di bouquet che vi elencherò qui di seguito, scegliete quello più giusto per voi.

BOUQUET ROTONDO: si mettono insieme fiori di colori e grandezza differente, preferiti dalla sposa. In genere si utilizzano rose,peonie, e tulipani. I gambi vengono recisi poco sotto le teste dei fiori e poi vengono fasciati con del tulle, nastro di raso o fogliame. Questo tipo di bouquet può essere utilizzato anche come centrotavola.

BOUQUET A FASCIO: è forse il bouquet più formale. In questo caso i fiori vengono raggruppati mantenendo i fusti di media o lunga lunghezza. Si adatta alle spose di statura medio-alta che hanno delle spalle importanti e che indossino un abito fine ed elegante. I fiori usati sono: calle o tulipani uniti a fiori più piccoli come il giacinto e l’iris.

BOUQUET A CASCATA: per ottenerlo si utilizzano fiori dello stesso tipo ma di lunghezza dei gambi differente. Per ottenere una cascata di fiori, essi vengono legati insieme in un unico punto corrispondente al manico. Possono avere diverse lunghezze e pesantezze, dopo il bouquet rotondo è quello più richiesto. Come fiori si utilizzano rose, calle, anthurium e tulipani.

BORSETTA: è una composizione che può essere sferica, tondeggiante oppure a mattoncino a cui viene unito poi, un manico che può essere di plastica o di metallo rivestito con nastro e fogliame.

CORONA O GHIRLANDA: si ottiene per stratificazione e come fiori si utilizzano la buvardia, lo stefanothis o piante come l’edera.

Elena Sofia Nuzzo Wedding Planner&Designer

READ MORE

L’ABITO DA SPOSA, QUELLO GIUSTO

AD OGNI SPOSA IL SUO!

La scelta dell’abito è sempre un momento cruciale per ogni sposa. Perchè tutte noi abbiamo o meglio immaginiamo quello che vorremmo ma ogni volta trovarlo è un vero problema. Giriamo negozi su negozi alla ricerca dell’abito giusto ma il più delle volte la ricerca risulta essere molto difficile. Perchè la scelta del vostro abito deve essere “AMORE A PRIMA VISTA” . In questo articolo, quindi, vorrei aiutarvi nella scelta, descrivendo l’abito più adatto per ogni sposa.

Per chi ha una bella linea, ama uno stile romantico ed elegante e ha delle belle spalle non necessariamente magre, l’ideale sarebbe l’ ABITO A SIRENA : aderente sui fianchi, si stringe all’altezza delle ginocchia e si allarga notevolmente in basso. Adatto a chi ha un fisico formoso e un fisico mascolino.

Per una sposa giovane, acqua e sapone; per chi vuole assomigliare a una dama di altri tempi oppure per chi vuole coprire qualche rotondità dalla vita in giù, l’ideale è un MODELLO DA BALLO: costituito da due pezzi, il bustino e la gonna stretta in vita e molto vaporosa in fondo.

Per la sposa che non ha particolari misure o ha misure abbondanti e vuole essere semplice ma al tempo stesso ricercata, l’ ideale sarebbe un MODELLO REDINGOTE: punto vita leggermente sotto il seno, si allarga sui fianchi e termina con un effetto a ruota stretta, può anche avere uno strascico molto importante. E’ caratterizzato da semplici linee geometriche, un unico pezzo costituito da un bustino a decollete o con bratelline e da una gonna che si apre con taglio svasato e geometrico. Ideale per le spose che hanno fianchi e vita molto pronunciati o sono molto basse.

Per una sposa in stato interessante o con forme mascoline che punta alla femminilità l’ideale sarebbe un MODELLO IMPERO: non ha un bustino, ma è costituito da una tunica ripresa sotto il seno e lasciata cadere morbida fino a terra. Sul seno è quasi sempre tagliato con linee dritte e quadrate mentre dietro è quasi sempre arricchito da un semplice strascico. E’ preferito da chi ha rotondità pronunciate grazie alle linee morbide e femminili.

Per una sposa moderna e trasgressiva che non rinuncia a tessuti preziosi e pizzi e per un matrimonio civile l’ideale sarebbe un MODELLO CORTO: sono corti fino al ginocchio o poco più in giù e sono impreziositi da pizzi e sete. Sono considerati un must have per i matrimoni civili e per eventuali seconde nozze.

Elena Sofia Nuzzo Wedding Planner & Designer

READ MORE

IL VELO DA SPOSA

TIPOLOGIE E MODELLI

Il velo è l’accessorio per eccellenza di voi spose, è impossibile trovare una di voi che non voglia indossarlo. Ne esistono diversi modelli da quello tradizionale, corto o lungo. In questo articolo vorrei descrivervi tutte le tipologie di velo per aiutarvi nella vostra scelta finale.

BLUSHER

E’ la parte che si cala davanti al viso della sposa. E’ lungo tradizionalmente circa 45 cm ma può essere più lungo o più corto.

VELETTA

E’ anche detta “BIRDCAGE”. E’ il velo più corto che esista, quello che cade davanti al viso fin sotto gli occhi o fin sotto il mento.Questo piccolo velo viene solitamente fermato sulla testa con un piccolo fermaglio o un cappellino mignon, oppure ad uno dei due lati del capo.

FLYAWAY

Il cosiddetto “VELO A TRIANGOLO”. E’ il primo tra i veli ricadenti all’indietro. E’ molto corto, misura poco più di 90 cm e arriva fino alle spalle. E’ costituito da uno o due strati e si appunta con un pettinino ancorato proprio al centro della testa. Viene spesso scelto da spose con capelli corti.

SHOULDER

E’ appena più lungo del Flyaway, misura poco meno di 115 cm. Cade sotto le spalle fino a metà braccio, senza mai raggiungere il gomito.

VITA

Come dice la parola, è un velo che arriva fino alla vita della sposa. Normalmente misura poco meno
di 140 cm (137 per la precisione) ed è un velo classico, molto usato. Può essere arricchito con un bordino ricamato o con dei preziosi sul velo. Molti lo consigliano con i vestiti a sirena o con vestiti con gonna ampia.

FINGERTIPS

Anche detto “Hips” (fianchi). E’ il classico velo che arriva fino alle dita, mantenendo il braccio disteso. Misura 180 cm e la sua lunghezza è a metà tra la vita e le ginocchia, quindi appena sotto le anche a metà della coscia. Può essere a uno o due veli, dove il secondo (essendo sopra) è più corto del primo che sta sotto. E’ un velo versatile e per questo si abbina a vari modelli di abiti. E’ spesso consigliato a spose formose.

GINOCCHIO

Il velo si allunga e arriva fino al ginocchio. La sua lunghezza supera di poco i 2 metri (208 cm per l’esattezza) ed è un velo particolarmente adatto su vestiti da sposa di lunghezza midi, quindi appena sotto il ginocchio. E’ perfetto per matrimoni poco formali.

CHAPEL

Il primo dei “lunghi veli” con strascico. E’ lungo 278 cm e di solito viene usato con vestiti senza strascico perchè esso è dato già dal velo.

CHURCH

E’ un velo lungo e ancora “gestibile”, sebbene misuri 3 metri e 20 cm. E’ sicuramente un velo importante e viene preferito da spose con vestiti particolari e preziosi. E’ un velo lungo ma di lunghezza “media” e ha il pregio di richiamare l’ idea di preziosa regalità, senza però esagerazioni.

CATHEDRAL

Un velo lungo e importante e mediamente impegnativo da portare perchè non segue i movimenti della sposa in modo diretto, ma tende ad “accartocciarsi” se la sposa non compie traiettorie ampie. E’ lungo 366 cm ed è un velo imponente. Per questo ha bisogno dell’ausilio di damigelle e paggetti.

ROYAL

Il velo reale per eccellenza. Un velo che misura più di 4 metri e mezzo (457 cm esattamente) e che incarna e personifica il concetto di regalità. E’ un velo imponente e importante, difficile da portare che ha bisogno dell’ausilio di damigelle e paggetti.

Elena Sofia Nuzzo Wedding Planner & Designer

READ MORE

IL SERVIZIO DI COORDINAMENTO

Il servizio di coordinamento del giorno del matrimonio è un servizio pensato per coloro che hanno deciso di organizzare tutto da soli. Ma, come potete immaginare quel giorno sarete impegnati, ovviamente, a fare altro e quindi non potrete occuparvi di tutto, anche perché rischiate di non godervi appieno il VOSTRO giorno. 

Certo, potete decidere di affidare alcuni compiti a sorelle, fratelli o amici, ma come ben sapete, anche loro sono emotivamente coinvolti e quindi faticheranno a portare a termine qualsiasi compito. E poi, diciamocela tutta, anche loro vogliono godersi appieno il giorno di festa. Proprio qui, entro in gioco io, una professionista alla quale affidarsi, che non essendo parte della famiglia, riesca a gestire tutti i minimi dettagli di quel giorno. Facendo sì, che gli sposi e gli ospiti si godano il tanto atteso giorno delle nozze.

 Contrariamente a quanto si pensa, il servizio di coordinamento non è svolto solo il giorno del matrimonio, ma può iniziare un mese prima. In quest’arco di tempo la coordinatrice deve recuperare tutti i dati, contatti ed eventuali contratti con tutti i fornitori selezionati, contattarli, presentarsi per instaurare con loro un rapporto di fiducia, in vista dell’imminente operato insieme. Inoltre, deve anche fare un sopralluogo delle location scelte per capire e studiare le tempistiche di spostamento sposi/ ospiti. 

Se invece, gli sposi hanno tutto sotto controllo, possono decidere di contattare la coordinatrice anche una settimana prima delle nozze, ma non più tardi. In quest’arco di tempo, la coordinatrice crea il planning della giornata da condividere con i fornitori e con gli sposi, gestisce le tempistiche e le attività della giornata. Nel giorno delle nozze coordina e supervisiona tutti i fornitori coinvolti e sarà presente dall’arrivo del primo fornitore fino al taglio della torta o fine alla fine del ricevimento. Inoltre, si occuperà della gestione degli ospiti e di quelle che sono le loro esigenze, come per esempio, il servizio di TRANSFER: ovvero l’organizzazione del trasferimento degli ospiti dalla struttura che li ospita ai luoghi dove si tengono la cerimonia e il ricevimento e viceversa. 

Perciò, la coordinatrice si occupa dell’organizzazione dettagliata di ogni attività, con l’obiettivo di farvi vivere il vostro giorno senza pensieri e preoccupazioni ma soltanto godendovi completamente ogni singolo momento. Il servizio di coordinamento è incluso nell ’organizzazione completa ma può essere acquistato anche singolarmente.

Elena Sofia Nuzzo Wedding Planner & Designer

READ MORE
Translate »